Medici con l’Africa

Imparare dall’Africa per diventare migliori

Giovedì 30 giugno presso la libreria il Gabbiano di Trezzo sull’Adda è stato presentato il libro Quello che possiamo imparare in Africa, del direttore di Medici con l’Africa Cuamm, don Dante Carraro. L’autore ha dialogato con Marco Trovato, direttore editoriale di Africa Rivista, in una ricca serata organizzata per sfatare molti degli stereotipi su un continente ancora troppo ignorato o sfruttato.

(altro…)

29 gennaio – 2 giugno/ San Fermo della Battaglia/ “Vite Migranti”

0001

Vite migranti è il titolo dato a un ciclo di sette iniziative a tema migrazioni, promosse dalla  Caritas parrocchiale di San Fermo della Battaglia, che si terranno a Villa Imbonati  (via Imbonati 1, località Cavallasca) tra la fine di gennaio e l’inizio di giugno. Di seguito il calendario degli incontri.

(altro…)

25 novembre/ “Mal d’aria”

Sabato 25 novembre dalle 9,30 alle 12,30, nel salone Bosisio della Ca’ d’Industria a Como in via Brambilla 61, Legambiente Como invita al convegno Mal d’aria. L’inquinamento atmosferico avvelena le nostre vite, organizzato dal circolo Legambiente Angelo Vassallo in collaborazione con Famiglia comasca, Cgil Como, Fiab Como Biciamo, La città possibile, Wwf Insubria, Iubilantes e Rete dei cammini, Associazione Medici con l’Africa; con il patrocinio del Comune di Como e della Camera di commercio di Como.

(altro…)

1 ottobre/ Sogni Clandestini

thumbnail_1ottobre_foto_locandina_uffAsci Don Guanella con la collaborazione del Centro Missionario Guanelliano e dell’associazione Medici con l’Africa Como e con il patrocinio del Comune di Como invitano a partecipare allo spettacolo teatrale Sogni Clandestini della compagnia Ibuka Amizero di Figino Serenza che si terrà sabato 1 ottobre alle 21 all’Auditorium san Luigi Guanella in via T. Grossi 18 a Como.

Lo spettacolo, è incentrato sul racconto della storia di sei donne, alcune vicinissime e strazianti, altre lontane ed avvincenti, tutte vere: ecco la radice comune. Una struttura drammaturgica comunque semplice, un percorso sonoro che si avvale di interventi raffinatissimi che portano lontano, nello spazio e nel tempo.

L’obiettivo dell’iniziativa è quello di sensibilizzare e promuovere le tematiche dell’immigrazione nel nostro paese utilizzando come metafora una narrazione teatrale che illustra le problematiche dell’immigrazione nel mediterraneo e delle motivazioni che spingono migliaia di persone a partire.

Ingresso a offerta libera. Info: http://www.ascidonguanellaonlus.eu


                    

Tra sport e razzismo/ Con l’Inter e l’Uganda nel cuore


momenti-di-gloria2
Le persone, ormai è evidente, ne sentono già abbastanza. Tra lavoro, bar e telegiornali si parla prevalentemente di cattive notizie, facendo crescere la desolazione e l’abbattimento individuale. Quindi perché passare una serata al Cinema Gloria per partecipare ad un dibattito su sport e razzismo, quando in altri multisala proiettano film più divertenti ed emozionanti? (altro…)

Coro e organo per l’Africa

20151107_213246Nella piccola chiesa di san Cassiano, in cima a Breccia, il coro Calycanthus di Treviglio diretto da Franco Forloni e l’organista Fabrizio Vanoncini si sono esibiti il 7 novembre in un concerto a sostegno dell’ospedale di Angal, in Uganda. L’iniziativa si è realizzata grazie alla collaborazione degli artisti con l’Agorà di Albate e con i Medici con l’Africa di Como.

Ha aperto la serata Namuli Nessi , figlia del presidente dell’associazione, che ha spiegato che «Medici con l’Africa è una onlus formata nel 1997 da un gruppo di medici comaschi che hanno lavorato più anni in ospedali dell’Africa Sub Sahariana e che credono nel diritto di tutti all’accesso a prestazioni sanitarie in modo equo e di qualità. Continuiamo a lavorare perché diventi realtà».  Lo scopo dell’associazione è il miglioramento delle condizioni di salute delle popolazioni dei paesi dell’Africa Sub Sahariana, attraverso il mantenimento delle strutture ospedaliere e la formazioni di nuovo personale sanitario.

La serata ha promosso la raccolta fondi per la ricostruzione della sala operatoria dell’ospedale St. Luke di Angal, demolita poiché a rischio di crollo e indispensabile alla struttura, visto il rilevante numero di interventi chirurgici tra cui numerosi tagli cesarei (410 l’anno).

Ha coordinato  Franco Forloni, medico e diplomato in pianoforte al Civico istituto musicale Gaetano Donizetti di Bergamo, direttore e fondatore del coro Calycanthus.

Il maestro Fabrizio Vanoncini, organista diplomato ai conservatori di Bergamo e Brescia, ha aperto con una sonata per organo solo. Poi è stata la volta del  coro che ha eseguito numerosi brani a cappella,  religiosi e non, presentati dal maestro Forloni con grande passione e trasporto coinvolgente. Chiusura, con coro e organo insieme, con la Messa Breve op.7. [V.P., ecoinformazioni]

Prima le mamme e i bambini. La salute materna in Italia, in Africa e nel mondo

sanitàmondoMedici con l’Africa invita venerdì 21 febbraio alle 20,45 in biblioteca a Como, piazzetta Venosto Lucati, al convegno Prima le mamme e i bambini. La salute materna in Italia, in Africa e nel mondo. L’incontro è realizzato nell’ambito del progetto Ospedale Aber – Ugandafinanziato dal Comune di Como. L’evento è patrocinato da: Comune di Como, Collegio Interprovinciale ostetriche di Como & Lecco, Collegio infermieri e vigilatrici infanzia di Como, Ordine dei medici e odontoiatri di Como. Relatrici: Maria Luigia Marzorati, ostetrica; Patrizia Moranti,  medica ginecologa. Info: Medici con l’Africa Como mediciconafrica@interfree.it, 031 3371052 oppure 031.700935. [nel grafico i Paesi appaiono proporzionalmente ingranditi dove la mortalità materna è maggiore rispetto a quelli dove è minore] [Presto on line su ecoinformazioni]

Sud Sudan martedì 27 settembre in biblioteca a Como

Il gruppo di cultura Ascolto, i Medici con l’Africa e Gli anici di Kuigina Barella invitano martedì 27 settembre alle 21 alla Biblioteca comunale di Como all’incontro Sud Sudan, nuovo stato nell’orizzonte africano. Vecchi problemi?  Testimonianze. Interverranno Agostino Zambelli dell’Ovci La nostra famiglia, Angelo Chemello,logista Medici con l’Africa Cuamm. Ingresso libero.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: