Arci ecoinformazioni

26 ottobre/ 100 Milioni di Bracciate allo Spazio Gloria

Giovedì 26 ottobre alle 21 lo Spazio Gloria di Arci Xanadù di via Varesina 72 a Como ospiterà, nell’ambito del progetto Connessioni Controcorrente il film 100 Milioni di bracciate di Donatella Cervi.

100 Milioni di bracciate è un film sportivo, storico, biografico e narra la storia di un uomo e delle sue imprese straordinarie. Leardo Callone, detto anche “Il Caimano del Lario”, ha realizzato imprese al limite dell’immaginazione, spingendosi oltre ogni limite e non fermandosi davanti a nulla nonostante le avversità della vita. Di primo piano anche il cast: con Paola Onofri, Gian Marco Tavani, William Angiuli, Nicola Bizzarri, Cristiana Banchetti, Silvano Sironi.

La sceneggiatura del film prende spunto dal libro di Stefano Cassinelli Bracciate per la Vita uscito nel 2008, nel quale il giornalista raccoglie le imprese sportive e umane di Leo Callone, nuotatore azzurro, che ha detenuto il record italiano di traversata della Manica per 25 anni, che ha compiuto imprese sul lago di Loch-Ness, che ha compiuto traversate epiche quali la Asinara-Porto Torres, Porto Torres-Castel Sardo, la Como-Colico, il lago di Atitlan in Guatemala, la Ponza-Circeo e molte altre.

La proiezione sarà introdotta dalla regista Donatella Cervi.

Ingresso cinque euro. Prevendite e info: www.spaziogloria.com/prevendite

Connessioni Controcorrente, è il progetto di rigenerazione culturale urbana firmato Arci Xanadù, Arci ecoinformazioni e Teatrogruppo popolare, realizzato con il patrocinio del comune di Como e il contributo di Fondazione Cariplo.

 

12 maggio/ Millennium 82 con RS allo Spazio Gloria

Venerdì 12 maggio dalle 19, l’associazione Millennium 82, presenterà allo Spazio Gloria di Arci Xanadù in via Varesina 72 a Como la prima di Rs-ricerche speciali

 

Il programma della serata è il seguente:

ore 19 Aperitivo di benvenuto con mostra artisti
ore 20 Presentazione della serata
ore 20.20 Proiezione Documentario
ore 20.45 Proiezione Rs – Ricerche Speciali
ore 22.30 Party

Prenotazioni: rs.ricerchespeciali@gmail.com
Il biglietto prenotato è acquistabile entro le ore 19.50 in cassa al Gloria

La serata è parte del progetto Connessioni Controcorrente di Arci Xanadù, Arci ecoinformazioni e TeatroGruppo popolare, con il contributo di Fondazione Cariplo.

Attuare la Costituzione per cambiare l’Italia/ 25 Aprile con l’Anpi a Como/ Tutti gli appuntamenti promossi in città

«La Costituzione, di cui quest’anno ricorre il settantesimo anniversario dell’approvazione, è nata dalla Resistenza che è il fondamento storico dello Stato nel quale viviamo, della Repubblica, della democrazia in Italia. Tutti gli articoli della Costituzione rivelano la preoccupazione, sentita dai Costituenti, di non ricadere negli errori e nella vergogna provocati dall’avvento del fascismo nel nostro Paese. Ma dalla Costituzione emerge netta anche la volontà, l’impegno di trasformare il presente, di camminare nella direzione di un profondo cambiamento del Paese.

A settant’anni di distanza dalla data della sua approvazione, la nostra Carta Costituzionale attende ancora di essere pienamente attuata nei suoi princìpi fondamentali. Siamo di fronte, nel nostro Paese, travagliato da una gravissima crisi economica, ad una pesantissima caduta dell’etica pubblica, al manifestarsi quasi quotidiano di fenomeni di corruzione. La conseguenza inevitabile di questa deriva è costituita dalla perdita di fiducia e dal diffondersi di un acuto disinteresse da parte dei cittadini nei confronti delle istituzioni e della politica. Il distacco dei cittadini dalle istituzioni e dalla politica va affrontato con una profonda rigenerazione della politica che favorisca anche, in ogni forma, la partecipazione, che è il vero sale della democrazia.

Al lavoro, valore fondante della Repubblica, deve essere restituito il suo ruolo e la sua dignità, eliminando il contrasto stridente tra i princìpi costituzionali e la durissima realtà del nostro Paese. I giovani, in particolare, avvertono drammaticamente il disagio di non poter accedere al mondo delle professioni, di dare dunque fattivo sviluppo alle proprie capacità in coerenza coi sacrifici messi in campo per studiare e ottenere competenze. Occorre ribadire ancora una volta che i valori a cui ispirarsi sono solo e sempre quelli di una democrazia fondata sulla rappresentanza, sulla partecipazione, sull’equilibrio dei poteri, sul rispetto della persona umana e della legalità, da parte di tutti.

Non è più tollerabile, inoltre che si ripetano, con sempre maggiore frequenza, nel nostro Paese, manifestazioni di movimenti neofascisti, antisemiti e xenofobi, in netto contrasto col principio di eguaglianza e col carattere antifascista della Costituzione repubblicana. Nella ricorrenza del settantaduesimo anniversario della Liberazione e del 70° anniversario dell’approvazione della Costituzione Repubblicana, dobbiamo assumere l’impegno solenne a realizzare gli ideali per cui tanti sacrifici sono stati compiuti dai Combattenti per la Libertà e a tradurre nella realtà i valori contenuti nella nostra Costituzione, consegnando ai giovani la speranza di un futuro migliore, in un’Italia libera e democratica e in un’Europa unita e sociale. Il nostro Continente attraversato da un pericoloso rifiorire di movimenti antisemiti, xenofobi e razzisti deve ritrovare lo spirito che fu, sessant’anni fa, all’origine della sottoscrizione dei Trattati di Roma in nome dei grandi ideali di pace, di libertà, di democrazia, ponendo al primo posto, il dovere della solidarietà e dell’accoglienza nei confronti delle centinaia di migliaia di esseri umani che fuggono dalle guerre e dalla fame e che cercano rifugio nei Paesi europei.

Invitiamo quindi a partecipare alle seguenti iniziative che la sezione Anpi di Como ha organizzato o ha collaborato ad organizzare:
-23 Aprile
ore 9.30 – celebrazione dei partigiani  GIUSEPPE FRANGI “LINO” e GIOVANNI NEGRINI  al cimitero di Maccio a Villa Guardia
ore 11.00 – celebrazione del partigiano PERUGINO PERUGINI e ricordo con deposizione di un fiore sulle lapidi degli altri partigiani che riposano presso il cimitero di Albate a Como
-24 Aprile
deposizione di un fiore sulle lapidi che ricordano i partigiani  fucilati in Viale Innocenzo XI, Camerlata e Como.
-25 Aprile
ore 9.30 – celebrazione del partigiano ALFONSO LISSI presso il cimitero di Rebbio a Como
ore 11.00 – celebrazioni ufficiali a Como al Monumento alla Resistenza europea. La sezione di Como sarà presente con il gazebo informativo
ore 21.00 – Spazio Gloria di via Varesina 72 a Como, in collaborazione con Arci Xanadù, Arci-ecoinformazioni, Teatro Gruppo Popolare e Istituto di storia P.A. Perretta: presentazione film/documentario sulla vita della partigiana Lidia Menapace NON SI PUO’ VIVERE SENZA UNA GIACCHETTA LILLA, con la presenza di una delle registe e con un contributo video di Lidia Menapace. Ingresso libero. La sezione di Como sarà presente durante la serata con il banchetto informativo.
-26 Aprile
Durante la giornata, Spazio Gloria di via Varesina 72 a Como: spettacoli di impegno civile dedicati alle scuole a cura del Teatro Gruppo Popolare
ore 21 – Spazio Gloria di via Varesina 72 a Como, in collaborazione con Arci Xanadù, Arci-ecoinformazioni, Teatro Gruppo Popolare e Istituto di storia P.A. Perretta: spettacolo musicale con la partecipazione del gruppo rock-folk nazionale MODENA CITY RAMBLERS e dei musicisti Giamba dei Sulutumana e Alfredo Scogna.  Ingresso libero.
La sezione di Como sarà presente durante la serata con il banchetto informativo.»

[Anpi sezione di Como “Perugino Perugini”]

10 maggio/ Anche a Como No Rogo, 100 piazze contro l’intolleranza

norogoIl 10 maggio 1933, nell’Opernplatz a Berlino, i nazisti fanno un grande rogo dei libri. Un atto simbolico di annientamento di culture non gradite alla loro folle ideologia come premessa a ciò che da lì a poco sarebbe stato: l’annientamento e la sottomissione di altri popoli per la conquista del mondo.

Anche quest’anno Arci e Arci book ricordano quel momento e promuovono la campagna No rogo organizzando per il 10 maggio, attraverso la rete dei propri circoli, momenti di letture collettive in piazza, accompagnate da presentazioni, dibattiti e animazioni che si terranno in contemporanea su tutto il territorio nazionale.

A Como No rogo è organizzata dai circoli Arci Xanadù e ecoinformazioni con l’adesione di Arci Noerus e del gruppo Il pollo bastardo di Cantù. Martedì 10 maggio a partire dalle 18 in largo Miglio (Porta Torre), si terrà una lettura collettiva unendosi idealmente alle altre piazze d’Italia in cui si terranno analoghe iniziative.
L’invito a partecipare è rivolto a tutte e tutti i cittadini. Portate due libri, uno da leggere ed un altro da scambiare o regalare, e per quel giorno sostituite l’immagine del profilo Facebook con il logo No Rogo, per difendere la cultura e i libri, per un mondo solidale e disarmato.

10 maggio/ No rogo, sì logos

norogocomoIl 10 maggio tutti e tutte in piazza San Fedele a Como per No rogo, sì logos!

Il 10 maggio 1933, nell’Opernplatz a Berlino, i nazisti fanno un grande rogo dei libri non graditi alla loro folle ideologia. Il 12 marzo 2001 i Talebani distruggono due enormi statue del Buddha nella valle di Bamiyan, in Afghanistan. Il 29 gennaio 2015 i militanti l’Isis abbattono una parte delle antichissime mura di Ninive a Mosul. Nelle ultime settimane anche in Italia qualcuno ha pubblicato liste di libri da mettere al rogo.
Nella tragedia Almansor del 1821, il grande poeta tedesco Heinrich Heine scriveva questo verso: «Dove arde il libro, in fin si abbrucia l’uomo». Arci Book Lombardia a Arci Lombardia promuovono la campagna No rogo. Insieme a diversi Circoli Arci, organizzano, per il 10 maggio, una serie di letture collettive, presentazioni, dibattiti e animazioni che si terranno in contemporanea in diversi luoghi della Lombardia. Un’iniziativa diffusa per tenere alto il valore anche simbolico del libro, inteso come libertà e possibilità di espressione di idee e di pensiero, contro ogni censura.

L’Arci di Como, con i circoli ecoinformazioni e Xanadù, invita ad essere in piazza San Fedele a Como alle 18 del 10 maggio per il flash mob No Rogo, Sì Logos per leggere contro la violenza di chi vuole cancellare cultura e memoria la propria pagina contro il fascismo e il razzismo per un discorso che con parole leggere spenga i fuochi assassini.

Arci Book Lombardia e Arci Lombardia inoltre, invitano, a sostituire per la giornata norogolombardial’immagine del profilo Facebook con il logo No rogo, per difendere la cultura e i libri.
Segui la campagna No rogo su www.arcilombardia.it e su Arci Book Lombardia.
«Non leggete, come fanno i bambini, per divertirvi, o, come gli ambiziosi, per istruirvi. Leggete per vivere». (Gustave Flaubert)

7 maggio/ Assemblea Arci ecoinformazioni

ecoinformazioni logo SITO

Allo Spazio Gloria in via Varesina 72 a Como, giovedì 7 maggio alle 17,30  si terrà (in seconda convocazione) l’assemblea del circolo Arci ecoinformazioni per procedere alla discussione del bilancio. Tutti/e  i/ le soci/ e, i lettori e le lettrici delle nostre pubblicazioni sono inviati all’incontro che servirà anche per discutere delle prospettive di sviluppo della nostra impresa giornalistica senza padrini e senza padroni. E per chi non lo avesse ancora fatto ci sarà l’occasione per associarsi. “E’ un privilegio raro”. Dopo l’assemblea verrà offerto un aperitivo.

13 Aprile/ circoli Arci/ Gita sociale a Valli Unite

gruppovallipiccoloArci Terra e Libertà, Arci Guernica, Arci Xanadù ed ecoinformazioni promuovono per domenica 13 aprile, una gita di primavera per i soci e le socie Arci, alla cooperativa agricola Valli Unite di Costa Vescovato in provincia di Alessandria. Il programma prevede al costo unitario di 40 euro, il viaggio andata e ritorno in bus (con ritrovo alle ore 8 al parcheggio delle piscine di Muggiò), una degustazione in cantina, la visita alla cooperativa ed il pranzo (il menù è consultabile cliccando qui); il rientro a Como è previsto per le 20. Per prenotare contattare il comitato provinciale Arci:  como@arci, 328 6461062.

Informazione scomoda/ 9 novembre

info scomodaCoordinamento comasco per la Pace, ecoinformazioni e Centro servizi per il volontariato di Como organizzano sabato 9 novembre alle 14 allo Starting Work (piazzale Montesanto 9, Como) l’incontro Informazione scomoda – l’informazione si confronta con i giovani. I workshop saranno cinque. Potranno partecipare: giovani, studenti, volontari, con età compresa tra i 18 e 35 anni.  L’iscrizione è gratuita e obbligatoria. La scheda va consegnata entro il 4 novembre via mail, fax o a mano al  Centro servizi per il volontariato, Via Col di Lana 5 Como (tel. 031.301800; Fax 031.2759727; info@csv.como.it). Consulta la scheda per l’iscrizione e il programma (altro…)

Assemblea ecoinformazioni/ Avanti Sonar con investimenti e un “cartellone”

SONARArci-ecoinformazioni rilancia il percorso ricostituente. Approvato nell’assemblea dei soci del 2 maggio  il bilancio 2012 con un avanzo positivo di circa 4000 euro e quello preventivo 2013 con la scelta di investire più di quanto oggi si disponga. L’emergenza culturale, sociale e politica richiede per la proprietà collettiva dell’impresa giornalistica ecoinformazioni un incremento dell’azione di libera informazione da realizzarsi con nuove collaborazioni grazie a una significativa espansione della base associativa. Gli undici presenti hanno anche approvato all’unanimità la scelta di  costruire un cartellone di iniziative che si svolgeranno nei prossimi mesi. Prossimo appuntamento del “percorso ricostituente” giovedì 9 maggio alle 18 in via Anzani 9 a Como. Leggi nel seguito la relazione del presidente Fabio Cani. (altro…)

Vota ecoinformazioni/ Assemblea 2 maggio alle 21

SONARCara lettrice, caro lettore, come sai è stato attivato il percorso “ricostituente” di ecoinformazioni. Se non hai potuto partecipare a tutti i momenti trovi qui indicazioni sulle tappe già svolte e sugli ulteriori appuntamenti.

Ti scriviamo per invitarti all’assemblea dei soci che si svolgerà in seconda convocazione  il 2 maggio alle 21 in via Anzani 9 a Como nella sede del circolo Arci-ecoinformazioni, proprietario della nostra impresa giornalistica. Nella riunione sarà messo in votazione il bilancio consuntivo 2012 e quello di previsione 2013, quindi si parlerà – conti alla mano – del futuro della nostra avventura e degli investimenti che intendiamo fare per dare ulteriore impulso.

Ti invitiamo perché sei un/ a socio/ a e ti invitiamo ancora di più perché non lo sei ancora. (altro…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: